Scuola d'Arti e Mestieri F.Ricchino

CORSO ANNUALE DI STORIA DELL’ARTE DEL MOBILE DAL ‘400 AL TARDO ’800

E ARREDO D’INTERNI DEL ‘900.

 

ORARIO DELLE LEZIONI:

Sabato pomeriggio dalle 14 alle 17 o una sera da definire  - 10 giornate e 30 ore totali

Da ottobre a giugno – minimo 6 partecipanti max 10

 

PROGRAMMA di STORIA DELL’ARTE DEL MOBILE

(docente Ebranati Luisa)

1° lez. – Dal Gotico al Rinascimento:

- Francia e la cultura cortese cavalleresca d'Oltralpe. L'influenza francese in Piemonte e Val d'Aosta.

- Italia: caratteristiche peculiari delle maggiori corti Italiane del Rinascimento: Firenze, Urbino, Mantova, Venezia, Milano, Roma, Ferrara.

2° lez. – Barocco e Luigi xiv: le due facce del '600 tra Italia e Francia. Il linguaggio di corte negli arredi di rappresentanza e la nascita di nuove tipologie d'arredo: la console e lo stipo.

3° lez. – Rococò in Italia, Luigi xv in Francia:

- la curva innanzitutto: Rocaille e motivi vegetali.

- L'ossessione per l'esotico: lacche Cinesi e cineserie.

4° lez. – Dal Luigi xvi all'impero in Francia, la rivoluzione sociale e la nascita dell'era “Moderna” con le sue mode:

- La ripresa dell'antico generata dalle campagne Napoleoniche e dalla scoperta di Pompei

- il mobile “tecnologico” come risposta al desiderio di modernità dell'800

5° lez. – Il primo ottocento:

- Paesi distrutti in declino, la restaurazione in Francia.

- Nuovi poteri in ascesa, Biedermaier in Austria.

- Nazioni che si stanno formando: il neoclassico in Italia.

6° lez. – Il tardo ottocento:

- 2° Impero, Eclettico, revival storici, Umbertino, Liberty

 

Per ogni periodo verranno presi in esame l'evoluzione delle tecniche:

1. Decorative: intaglio, intarsio, tornitura, scagliola, doratura, pastiglia dipinta e dorata, rivestimenti in carta, tessuto, cuoio, metallo, avorio, marmo ecc.

2. Costruttive: incastri, colle, ferramenta, meccanismi metallici o lignei a scomparsa e a scatto ecc.

Verranno messe in evidenza le differenze stilistiche tra realtà geografiche differenti: Francia, Italia centro nord (Piemonte e Val d'Aosta, Lombardia, Veneto, Genova, Toscana, Emilia, Roma)

 

CORSO DI STORIA DEL DESIGN CONTEMPORANEO  (ARREDO D’INTERNI)

(docente : Vittorio Turla )

Programma:

7° lez.

( la rivoluzione industriale e l'età vittoriana )

  Cenni terminologici

  - Chirstopher Dresser, designer di tessuti ceramiche mobili

  - Wedgwood, le ceramiche "decorative" e le ceramiche "funzionali"

  - William Morris e l'art and crafts movment

  - Michael Thonet, i mobili in legno curvato

8° lez.

( gli anni della meccanizzazione e prima della 2° guerra mondiale)

  - il Werkbuind e la produzione in Germania

  - la Wiener Werkstätte a Vienna

  - il Deco

  - il Razionalismo

  - le Corbusier, la casa come machine-à-habiter

  - il caso Ford

  - lo Streamline

9° lez.

( il Bauhaus e i suoi "discendenti" )

  - la scuola della Bauhaus

  - i maestri del Bauhaus negli usa

  - la scuola di Ulm

  - Dieter Rams e la Braun, Jonathan Ive ed Apple.

10° lez.

( dopo la 2° guerra mondiale )

  - l'International Style ( Breuer, Mies Van Der Rohe... )

  - Jean Prouvé

  - gli Eames, mobili, allestimenti e comunicazione

  - Wegner, le sedie

  - Gio Ponti, architetto designer divulgatore

  - il boom economico e la generazione dei "maestri" del design italiano

  - il radical design e il postmodern

EBRANATI LUISA

TURLA VITTORIO

Associazione Francesco Ricchino Scuola d' Arti e Mestieri

Via Ettore Spalenza, 27 Rovato (BS)

Tel. (Fax) 030 7702101 (Dal 15 sett. al 15 giu. il sabato dalle 14.00 alle 17.00)