Opera del M. Aldo Caratti

Chi Siamo

La “Scuola d’Arti e Mestieri F. Ricchino” è un Associazione di Promozione Sociale. Ha un direttivo composto da undici Consiglieri di cui l’attuale Presidente è Gianpietro Costa, ex allievo e docente in essere. Dal 2010, grazie ad una convenzione valida sino al 2027, stipulata tra il Comune di Rovato e la Fondazione “Lodovico Cossandi”, ha una nuova sede presso il fabbricato dell’ex istituto S.Carlo, in Via Spalenza 27 a Rovato.

La Scuola di oggi è il frutto del processo evolutivo iniziato alla fine degli anni novanta, quando emerse l’esigenza di infondere una nuova filosofia didattica improntata non solo all’insegnamento del disegno, ma anche e soprattutto al ritorno alla manualità, quindi la capacità di trasmettere ai nuovi allievi il metodo per riconoscere l’arte nelle sue vari espressioni e la possibilità di applicarla.

Promotrice l’amministrazione comunale, la Scuola si costituisce quale Associazione denominata “Scuola d’Arti e Mestieri F. Ricchino”, evidenziandone il ruolo che porterà all’antico splendore alcune delle più belle e importanti espressioni artigiane del nostro territorio.

Anche in questo passaggio molti i nomi che fecero da collante con il passato e da traino verso il futuro, le vesti furono diverse ma lo spirito, la passione, la preparazione si unirono in uno sforzo unico verso l’obiettivo dell’insegnamento e sostentamento di una Scuola che dal 1876 rappresenta un importante punto di riferimento culturale territoriale.

Quindi l’eredità degli storici maestri Rivetti, Calca, Caratti, Giuseppe, Paolo e Giovanni Castelvedere, Grassi e Morselli è passata, dagli anni Novanta in poi, alle mani sapienti di nuovi docenti e amministratori della Scuola.

Impegnati a mantenere vivo lo spirito delle origini, con un attento sguardo al futuro, hanno collaborato negli anni più recenti: Silvio Meisso, Silvano Bellini, Nazareno Barzan, Fabio Taddia, Pierluigi Donna, Davide Castelvedere e l’attuale presidente Gianpietro Costa.

La Scuola oggi si è arricchita di altre discipline, che coinvolgono allievi da oltre cinquanta diversi comuni, motore e anima di tutto questo sono la motivazione e l’entusiasmo che non cedono alle difficoltà, un’intesa tra docenti, segreteria, amministratori e allievi che si tramanda in uno scambio di consegne che non lascia spazio a soluzioni di continuità e accresce nel tempo un’opportunità culturale unica a livello nazionale.

Progetto Formativo

La Scuola d’Arti e Mestieri, intitolata a Francesco Ricchino, celebre architetto e pittore bresciano del XVI sec. allievo del Moretto, è una associazione culturale no-profit, del comune di Rovato che ne è l’ente costitutivo e patrocinante, e ha sede a Rovato (BS) in Via Spalenza, 27.

Attualmente la proposta formativa della Scuola si articola in  9 corsi pratici e di laboratorio  e 2 teorici integrativi, più alcuni corsi complementari, tutti legati ad alcune tra le più importanti arti e mestieri che la tradizione lombarda dell’artigianato classico propone, alcuni corsi sono strutturati come complemento professionale e specializzazione per alunni già operanti nel settore, altri sono corsi più di tipo hobbistico e comunque esaurienti e ben organizzati.

Per ogni corso è presente almeno 1 docente e 1 assistente o 2 docenti sempre professionisti dello stesso settore e con lunga esperienza di laboratorio.

Tutti  i corsi iniziano il primo sabato di ottobre e terminano il primo sabato di giugno.

I corsi si chiudono con una manifestazione di fine anno dove vengono consegnati, dallo staff didattico della scuola, agli alunni gli attestati di frequenza e i diplomi di fine corso e vengono esposti i lavori degli alunni per mezzo di una mostra allestita nei locali della scuola.

Ogni anno infine la scuola effettua altre esposizioni dei lavori fatti dagli alunni in manifestazioni a volte coinvolgendo tutti i corsi altre volte solo alcuni  direttamente legati alle tematiche che la specifica rappresentazione richiede.

Attività in collaborazione con il “CPS”
Ospedali di Rovato e Chiari

  • Corso dedicato al recupero dal disagio psitico con  presenza di allievi proposti dal “CPS” e altri indipendenti.

  • Inserimento di allievi proposti dal “CPS” nei corsi convenzionali.

  • Borse di studio a favore di della frequenza di allievi in fase di inserimento sociale.

Premio Francesco Arrigoni

 

Francesco Arrigoni, giornalista ed autore di testi sui temi dell’enogastronomia, del territorio e del turismo, ha esercitato la sua professione per diverse testate e riviste. Allievo di Luigi Veronelli, fondatore e direttore del Seminario Veronelli, è passato alle pagine del Gambero rosso e poi, negli ultimi dieci anni, a quelle del Corriere della Sera. Ha scritto di vini e cibi non per hobby ma per profonda passione e competenza: è stato cuoco, ha lavorato le vigne. Come molti di quelli che amano la terra (iniziale maiuscola o minuscola, a piacere) ha coltivato una visione etica…

Leggi di più

 

Aiuta la Scuola

91003960175

Dona il 5×1000

Riportando il codice fiscale della Scuola nel modello per la dichiarazione dei redditi, darai l’oppportunità a questa importante istituzione di avere più risorse per garantire servizi ai fini della formazione e della cultura in Arti e Mestieri sul nostro territorio. 

Indirizzo

Scuola d'Arti e Mestieri
Francesco Ricchino - APS

Via Ettore Spalenza, 27 - Rovato (BS)

(Presso i locali messi a disposizione dalla Fondazione Lodovico Cossandi)

Codice Fiscale: 91003960175

PEC: francesco.ricchino@pec.it

Contatti

Tel. (Fax) +39 030 7702101

Cell. +39 339 7290317 dalle 17.00 alle 19.00

segreteria@scuolaricchino.org

Orari Segreteria

Dal 15 settembre al 15 giugno
Il Sabato dalle 14.00 alle 17.00

Presidenza

Cell. +39 328 9055442

presidenza@scuolaricchino.org

Seguici sui social

Termini di utilizzo

Privacy Policy
Cookies Policy

Con il Patrocinio del
Comune di Rovato